Due nuovi percorsi collegati alla ‘Piccola Cassia’

Inaugurate tratte Bologna-Monteveglio e Gaggio Montano-Porretta.

Con una due giorni di camminate e pedalate, sabato 26 e domenica 27 marzo sono stati inaugurati due nuovi percorsi affluenti alla Piccola Cassia, l’antico itinerario, recentemente riscoperto e reso percorribile tra Nonantola e Pistoia, che si snoda su un tratto d’Appennino che già i Romani utilizzavano per raggiungere la Pianura Padana centrale, salendo dal pistoiese in direzione di Modena e Bologna.
    I due nuovi percorsi, da Bologna a Monteveglio e da Gaggio Montano a Porretta, si possono considerare come due “bretelle” al tracciato principale della Piccola Cassia per rendere accessibile questo cammino anche dall’area metropolitana della città di Bologna e ai collegamenti di trasporto connessi alla città.
    Sono stati realizzati dalla Città metropolitana nell’ambito del progetto europeo ‘CreaTourEs-Promuovere il turismo creativo attraverso nuovi percorsi sostenibili ed esperienziali‘, finanziato dal programma Interreg Adrion. I territori coinvolti nei due progetti sono, per il primo itinerario, il Comune di Bologna e l’Unione dei comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia. Per il secondo itinerario l’Unione Comuni dell’Appennino Bolognese e il Comune di Alto Reno Terme.
    I percorsi ricalcano in larga parte la rete sentieristica della Regione Emilia-Romagna già collaudata e testata tecnicamente dal CAI. Nei punti dove si deve abbandonare la rete esistente vengono utilizzate strade provinciali o comunali minori e a basso traffico oppure carrarecce agricole già comunque utilizzate e battute anche ad uso escursionistico. Per permettere agli escursionisti di orientarsi nei due itinerari bolognesi affluenti alla Piccola Cassia è stata realizzata una mappa ad hoc.
    Il progetto è stato condiviso anche con la Consulta per l’Escursionismo di Bologna, formata dalle più importanti associazioni e realtà che gravitano nell’ambito del turismo e dell’escursionismo della città. 

———-

INFORMAZIONI OPERATIVE RELATIVE ALLE DUE NUOVE BRETELLE

>> BOLOGNA-MONTEVEGLIO
>> GAGGIO PORRETTA

I due itinerari  sono stati ideati per consentire una maggior fruibilità escursionistica dei primi rilievi appenninici nel tratto tra Bologna e Modena e una nuova possibilità di accesso al cammino della Piccola Cassia. Si aprono in questo modo molteplici possibilità di fruizione del percorso, grazie anche all’utilizzo delle linee ferroviarie. Il primo itinerario parte dal centro di Bologna e raggiunge in circa 30 km l’innesto con la Piccola Cassia e l’abitato di Monteveglio. Da lì si può decidere se procedere verso nord per raggiungere Bazzano (in altri 6 km) e prendere il treno (con trasporto bici) per chiudere l’anello e rientrare a Bologna, oppure se risalire l’appennino verso sud, imboccando la Piccola Cassia (con la doppia scelta tra le sue due varianti che si dividono proprio a Monteveglio e si ricongiungono a Cà Bortolani). In questo caso l’itinerario (percorribile anche in bici) diventa un percorso a tappe che può proseguire sino a Fanano e poi in Toscana, oppure si può concludere lasciando la Piccola Cassia a Gaggio Montano e scendere sino a Porretta e da lì prendere il treno (con trasporto bici) e rientrare a Bologna, oppure decidere di fermarsi per qualche giorno di relax alle rinomate Terme. Naturalmente l’anello può anche essere invertito partendo in treno da Bologna sino a Porretta.

 
Clicca sui seguenti link per scaricare le tracce .gpx delle due bretelle. 

!! PER GLI ESCURSIONISTI IN BICICLETTA

Le due bretelle sono percorribili anche dagli escursionisti in bicicletta, seppur con alcune piccole deviazioni. Di seguito le tracce .gpx scaricabili: 

Bologna > Monteveglio CICLABILE
Gaggio > Porretta CICLABILE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.